Fornitori
Avviamo con i nostri fornitori, relazioni stabili e durature; il principio che guida il nostro operare è sempre quello di rispettare l’ambiente e di dare avvio a pratiche ed iniziative con un impatto ambientale responsabile. Le procedure di selezione dei fornitori e l’esecuzione dei contratti sono quindi improntate alla necessità di ridurre gli impatti ambientali di beni, servizi ed opere (nonché degli impatti che la politica degli Acquisti Verdi può avere sugli stakeholder interni e lungo le catene di fornitura).
Processi di acquisto e tempi di pagamento

Abbiamo portato avanti una politica degli approvvigionamenti sia in ambito nazionale che internazionale, aprendo alla concorrenza anche settori ad elevatissima specificità tecnologica. 

Effettuiamo una rendicontazione trasparente degli impegni presi, delle azioni realizzate e dei traguardi raggiunti nella gestione degli acquisti e delle catene di fornitura, che rivestono un ruolo centrale nell’adozione di politiche di responsabilità sociale delle organizzazioni.

Obiettivo

  • Rispettare le scadenze contrattualmente definite: controllo presenza regolarità di tutta la documentazione richiesta dalla normativa
  • Rispetto dei tempi di pagamento: stipula con un istituto finanziario di una convenzione a cui i fornitori possono accedere per effettuare la cessione pro solvendo delle fatture emesse; inoltre possono essere effettuati anticipi sui pagamenti qualora adeguatamente motivati

Risultato

Nel 2018 vi è stato un solo ricorso presso i deputati organi di giustizia amministrativa

Politica acquisti verdi

Nel corso degli ultimi anni abbiamo posto attenzione alla sostenibilità ambientale delle proprie forniture anche attraverso l’implementazione di una politica di Acquisti Verdi.

La volontà da parte di Enav è quella di ridurre gli impatti ambientali dei beni e servizi che vengono acquistati e delle opere che vengono realizzate.

 Il Gruppo ENAV ha dato avvio anche a un’azione di piena visibilità della politica degli acquisti verdi per consentire ai suoi fornitori di riferimento di adeguarsi alle richieste di una domanda più sostenibile e ad eventuali nuovi interlocutori di rispondere in maniera proattiva, proponendo soluzioni innovative che vadano incontro alle rinnovate esigenze.

Azioni chiave

La politica degli acquisti verdi rappresenta infatti un cambiamento sostanziale che si sta sviluppando in maniera graduale e continua attraverso una serie di azioni chiave:

  • selezione di beni e servizi prioritari per la definizione di criteri ambientali da includere nelle procedure di acquisto
  • definizione di un programma di comunicazione rivolto ai fornitori attuali e potenziali
  • attuazione di un piano di sensibilizzazione e formazione interno

Inoltre curiamo sempre di più le attività di manutenzione e costruzione delle infrastrutture ENAV: con il Progetto “cantieri sostenibili” il gruppo pone massima attenzione su temi come la salvaguardia dell’ambiente, l’utilizzo delle risorse in modo razionale, la salute e il benessere dei lavoratori coinvolti e non da ultimo del personale ENAV fruitore delle strutture.

ENAV ha provveduto, in collaborazione con le diverse funzioni aziendali, a definire le caratteristiche tecniche e i criteri ambientali che i prodotti, i servizi e le opere acquistate devono soddisfare per poter essere considerati “green".

In aggiunta, l'utilizzo della firma digitale nelle procedure di affidamento di Gruppo e la dematerializzazione dei documenti hanno contribuito sensibilmente alla riduzione dei costi diretti e indiretti (ad esempio carta, stampe, toner), generando al tempo stesso un incremento dell’efficienza organizzativa (sostenibilità, sicurezza, autenticità, rispetto delle scadenze). Inoltre, tali pratiche, sono considerate una misura di contrasto alla corruzione, garantendo trasparenza e sicurezza delle informazioni.

Politica acquisti verdi Techno Sky

Anche Techno Sky, nel processo di selezione dei fornitori, riserva particolare attenzione ai profili di sostenibilità, valutando nelle scelte di approvvigionamento fattori come:

  • acquisto di prodotti e servizi che hanno un minor impatto sull’ambiente in base alla modalità di realizzazione (ad esempio cancelleria, DPI)
  • prodotti certificati CE;
  • verifica dei fornitori in materia di diritti umani tutela della salute e sicurezza sul lavoro

In linea con la politica della Capogruppo, Techno Sky ha avviato un progetto di Green Public Procurement, al fine di integrare gli aspetti ambientali e sociali nelle attività di selezione/affidamento dei fornitori, e un progetto di e-procurement, teso a dematerializzare la gestione di tutte le fasi di selezione/affidamento degli stessi.